| En
JSC Apatit (regione di Vologda)

Attività

JSC Apatit (polo chimico di Cherepovets - Gruppo PhosAgro) è il più grande produttore europeo di concimi fosfatici, di acido fosforico e solforico e uno dei leader in Russia in termini di produzione di fertilizzanti NPK, di ammoniaca e nitrato di ammonio.

L’impatto ambientale e la tutela delle risorse sono uno tra le principali mission di PhosAgro. JSC Apatis copre il proprio fabbisogno di energia elettrica all'80% attraverso la rigenerazione del calore residuo derivante dalla produzione di acido solforico, occupando una posizione di leadership nel settore da questo punto di vista.


Oltre che alla Russia, JSC Apatit fornisce i suoi prodotti in Europa occidentale, Asia, Africa e America. Lo stabilimento dispone di un porto fluviale industriale che viene utilizzato per il trasporto di materie prime e prodotti finiti. Il parco rotabile di JSC Apatit dispone di 6268 carri veicoli di vario tipo.


Le capacità produttive dell'azienda consentono di produrre 4,4 milioni di tonnellate di fertilizzanti MAP/DAP/NPK/NPS all'anno, 1,9 milioni di tonnellate di ammoniaca, 530 mila tonnellate di nitrato di ammonio, 200 mila tonnellate di fertilizzanti liquidi a base di potassio, 1 milione 30 mila tonnellate di urea prilled e 550 mila tonnellate di urea granulare.


Impianto di produzione di acido fosforico

Nel dicembre 2018 sono stati messi in funzione una moderna unità di produzione di acido solforico e un terminal per lo stoccaggio di materie prime con una capacità di 30 mila tonnellate. La capacità produttiva dell'impianto SK-600/3 è passata da 680 mila a 1 milione di tonnellate di acido solforico all'anno, il che ha permesso di ridurre la dipendenza dell'azienda da produttori esterni.


Gli investimenti in questi progetti hanno superato i 5 miliardi di rubli.


Nel dicembre 2017 sono stati completati i lavori di modernizzazione degli impianti produttivi di fluoruro di alluminio. La capacità produttiva totale dell'azienda è passata da 23 mila a 47 mila tonnellate. La realizzazione di questo progetto ha portato alla riduzione di 6,61 mila tonnellate annue di derivati di fluoro riducendo notevolmente l’impatto sull’ambiente.


Il volume degli investimenti nel progetto ha superato i 2 miliardi di rubli.


Impianto di produzione di fertilizzanti azotati

Alla fine del 2017 è stato messo in funzione un nuovo complesso produttivo, che include il terzo impianto high-tech per la produzione di ammoniaca, con una capacità di 760 mila tonnellate all'anno, e di urea granulare, con una capacità di 500 mila tonnellate all'anno. Ciò ha permesso di aumentare la produzione di fertilizzanti minerali, espandere nuovi mercati di vendita e ridurre il volume degli acquisti di materie prime importate. Le nuove capacità produttive di ammoniaca e urea si basano su moderne tecnologie pienamente conformi alle migliori tecnologie disponibili. Dopo la messa in funzione del nuovo impianto e la modernizzazione, nel 2017, di due unità pre-esistenti, JSC Apatit è diventata leader in termini di produzione di urea in Russia in un unico sito di produzione.


L'investimento totale nel progetto ha superato i 65 miliardi di rubli.


Nel luglio 2017, in occasione del progetto “anno dell’ecologia nella Federeazione Russa”, sono stati messi in funzione innovativi impianti di trattamento bio-chimico delle acque reflue con una capacità di 10 mila m3 al giorno


Le acque reflue industriali provenienti da JSC Apatit e dalle imprese del parco industriale di Cherepovets, le acque piovane e le acque reflue domestiche provenienti dalle strutture esterne, ad esempio dalla località di Novye Ugly, vengono trattate, depurate e restituite al ciclo produttivo di JSC Apatit. Grazie all'utilizzo di tecnologie all’avanguardia lo scarico delle acque reflue nei corpi idrici è completamente escluso.


L'importo del finanziamento per la costruzione dell'impianto di depurazione ha superato gli 883 milioni di rubli.


Nel periodo 2006-2016 è stato implementato il Programma di investimenti globale per portare la capacità di produzione di ammoniaca a 1.150.000 tonnellate all'anno.


L'investimento totale è stato di 4,16 miliardi di rubli.


Nell'ottobre 2012 è stato messo in funzione un nuovo impianto per la produzione di urea prilled con una capacità di 500 mila tonnellate all'anno e una centrale elettrica a turbina a gas con una capacità di 32 MW. Con il lancio del nuovo sito di produzione di urea, il livello totale di produzione di fertilizzanti minerali nel sito di Cherepovets della società PhosAgro ha superato, in quell’anno, i 4 milioni di tonnellate e la produzione di urea è raddoppiata. L’impianto integrato di produzione di urea e la centrale elettrica a turbina a gas ad alta efficienza energetica sono stati costruiti utilizzando le tecnologie più recenti. L'anidride carbonica viene utilizzata nella produzione di urea come materia prima, cosa estremamente importante per migliorare la situazione ambientale di Cherepovets.


L'investimento di capitale totale nella costruzione del nuovo impianto di urea e della centrale elettrica è stato di circa 7,6 miliardi di rubli.


Prodotti


Programma d'investimento